fbpx

Compety - Partnership impresa-scuola potenziata

SHORTLIST

Cosa facciamo?

Compety è la piattaforma che potenzia la partnership tra scuole e imprese, creando valore per il territorio.
L’idea si propone di ottimizzare lo sviluppo dei progetti di Responsabilità Sociale d’Impresa (RSI), coinvolgendo attivamente gli studenti delle scuole superiori attraverso una piattaforma collaborativa agile e aperta, utile a consentire orientamento e apprendimento anche al di fuori dell’aula.
L’azienda è sempre più soggetto attivo del territorio e contribuisce allo sviluppo umano della realtà in cui è immersa.
Le scuole, d’altro canto, sono impegnate a creare occasioni importanti per attivare PCTO (ex alternanza scuola-lavoro) stimolanti e formative, in cui i ragazzi svilupperanno capacità di comunicazione e impareranno a lavorare in un team multidisciplinare.
L’interazione tra i protagonisti di questo circolo virtuoso è limitata dalla mancanza di strumenti specifici.
Compety intende agire su questo punto, ottimizzando la collaborazione tra il mondo scolastico e quello imprenditoriale attraverso l’introduzione di un unico spazio virtuale su cui progettare e interagire per creare impatto sociale.
Compety si presenta come una piattaforma online dove l’impresa carica i progetti di RSI sotto forma di sfide a cui le scuole possono partecipare grazie a team di studenti.
Gli studenti scelgono a quali progetti partecipare e sono seguiti nello sviluppo dai tutor previsti dalla normativa sulla PCTO.
Attraverso un sistema gamificato, gli studenti sono motivati ad avanzare step dopo step verso la realizzazione del progetto.
Una volta formato il team, l’azienda ne segue la progressione e il raggiungimento degli obiettivi sulla piattaforma.
Al termine del progetto il team viene premiato e i ragazzi vedono formalmente riconosciuta la loro partecipazione.
Compety diventa così uno strumento finalizzato a rendere la RSI più efficace basandosi sui risultati precedenti e per spronare ragazzi e aziende a collaborare, creando così valore per il territorio.

Chi siamo?

Marcello Scaravella, 35 anni, lavora a Parma come Architetto e Formatore. Coltiva passioni e attività che si esprimono sul rapporto uomo/tecnologia e le connessioni che ne derivano.
Ivano Stella, 27 anni, Digital Marketer con clienti a Parma e nel mondo. Forte passione per le tecnologie innovative, è cresciuto a pane e MS-DOS. Trae soddisfazione nell’aiutare gli altri e far crescere le organizzazioni.

Vera Serediuc, 31 anni vive a Parma, Marketer e Melting Pot di culture. Durante l’Università ha partecipato a più di 100 eventi tra testimonianze aziendali, hackathon, progetti di lavoro. Sogna di parlare il tedesco e un mondo senza plastica!

Marcello ha sempre avuto il sogno di dimostrare alle aziende che la scuola è una risorsa preziosa, mentre Vera cercava un modo per ottimizzare i progetti RSI. Complice la quarantena, tra webinar e aperitivi online è nata un’amicizia e l’idea di lavorare insieme. Ivano, con la sua passione per il digitale è il link perfetto per unire le loro passioni.

Contatti: Marcello Scaravella marcelloscaravella@gmail.com

Perchè lo facciamo?

Le imprese hanno difficoltà nella collaborazione con le scuole perché ostacolate da tempi lunghi, le scuole mancano di strumenti adeguati per collaborare con le imprese, gli studenti sono spesso messi in secondo piano.
Tra i 16 e i 19 anni, nel pieno dell’adolescenza, i ragazzi sentono il bisogno di essere parte attiva di una collettività. Essere coinvolti in iniziative d’impatto sociale è un modo per crescere, capire l’importanza della partecipazione e definire la propria identità.
Progetti concreti e gratificanti possono aiutare i docenti a motivare i ragazzi e permettere al team stesso di sviluppare nuove conoscenze e abilità che puntano a strutturare le competenze chiave di cittadinanza europea.
Lo strumento utilizzato per garantire queste competenze agli studenti è la PCTO, ma in realtà per i ragazzi, per le scuole e per le aziende è davvero complicato incontrarsi.
Partendo da questo abbiamo approfondito l’offerta dei progetti RSI per l’Emilia Romagna.
Sono complessivamente 210 le aziende dell’Emilia Romagna coinvolte, per un totale di 283 progetti dedicati alla Responsabilità Sociale d’Impresa. Nel 2019 i 100 progetti presentati danno un contributo trasversale agli SDGs dell’Agenda 2030 e oltre la metà dei progetti assume come riferimento il Goal 8 (buona occupazione e crescita).
L’obiettivo è quindi coinvolgere 1000 studenti in 50 progetti nel primo anno.

Cosa ci aspettiamo?

I fattori innovativi di Compety sono:
il sistema gamificato nella piattaforma;
le risorse umane come i facilitatori per il raggiungimento degli obiettivi nei progetti;
la metodologia di acquisizione di competenze professionali e trasversali
Compety ridurrà gli ostacoli alla collaborazione tra scuola e imprese.
Fornirà alle prime uno strumento pensato per spingere la sinergia con le seconde, mettendo sempre al centro della piattaforma le necessità formative degli studenti.
Grazie alla partecipazione dei facilitatori di progetto e al sistema gamificato, Compety potrà essere uno spazio virtuale orientato allo sviluppo di competenze specifiche.
Questo innescherà un circolo virtuoso in cui la qualità dei progetti porterà alla creazione di valori tangibili e intangibili, vincenti per gli studenti, l’impresa, le persone, il territorio e l’ambiente.
L’evoluzione del tema della RSI avrà uno strumento digitale dedicato al “fare cultura” per aumentare l’attenzione e l’interesse verso il modello di Impresa responsabile.
Compety seguirà il progresso culturale proposto dal sistema scolastico, utile a consentire orientamento e apprendimento anche al di fuori dell’aula, così lo studente sceglie le competenze per il suo curriculum e diventa “faber” del suo futuro professionale.
La piattaforma punta a rendere il territorio pronto alle sfide del futuro sfruttando una rete di conoscenze e collaborazioni anche tra più soggetti: istituzioni, mondo delle imprese e associazioni territoriali. Così il territorio diventa competitivo, composto da imprese e comunità di persone capaci di creare nuovi valori e nuovi modelli di solidarietà sociale, in grado di affrontare i problemi emergenti.
L’acquisizione delle competenze trasversali permetterà ai futuri cittadini di accrescere il proprio patrimonio personale con specifiche abilità, conoscenze e attitudini che consentiranno di assumere comportamenti positivi rispetto alle diverse situazioni personali e lavorative, dalla più semplice alla più complessa.

Quanto ci serve da ThinkBig? EUR 50.000,00

Al BalcÓn

All’uscio

B.R.A.C.I.

Cantieri Culturali

Ci sono anch’io

Cinema & Gestalt

Compety

Distopie

Drinkit

Entra in gioco!

EquaMente

Excurious Path

Fatto a Parma

Fleople.com

Fuori dal Coro

Guide Junior

Gustiamoci!

Human Books

Idee in LUP

Il Fontanone

ImproveOltretorrente

ImPRoving our city

In strada caduti in strada rinati

Insure Space

L’astronave di Babu

Langhirano – la Città del Vino

Leggende e sentieri d’Appennino

Logos P.E.C.

Luoghi in Comune, generazioni connesse

Monte Fuji

MU.DI.CO.

Officina “Cre-arti”

Panchina Post Pandemica

Panes – Mixing Cultures

Parma Positiva

Parma Street Art Festival

Parma Tales

Persona

Pianta.me

Profashion

Quartieri d’arte

Radici Ibride

Residenza d’Artista

Sliding Doors

Social Circus

Society

Storie di Coraggio

Storie fatte in casa

Tango terapia di gruppo

TANGRAM

Teatro Migrante

Torniamo al NOI

Trame (tra me e te)

Tutto per un corno

Ventie20

Vertical Farming Education

vie di pASSAGGIO

With Me

WorkAround