fbpx

Cantieri Culturali

Cosa facciamo?

“Cantieri Culturali” è un percorso esperienziale che nasce dall’importanza che l’integrazione culturale ha nello sviluppo di una società. Il termine integrazione indica quell’insieme di processi sociali e culturali che rendono l’individuo membro di una società. La socializzazione è il primo e il più importante di questi processi attraverso il quale avviene la trasmissione del patrimonio culturale alle nuove generazioni.
Durante il percorso che andremo a proporre un gruppo di anziani e un gruppo di giovani studenti delle scuole primarie, entreranno in relazione soprattutto attraverso il linguaggio musicale. Anziani e bambini metteranno in condivisione i propri vissuti e le rispettive culture in una reciproca trasmissione di saperi. La sfida del recupero e della trasmissione delle memorie degli anziani si unisce al contempo alla sfida della valorizzazione della cultura infantile. La trasmissione culturale tra generazioni in questo caso avverrà in modo circolare, superando il paradigma classico e dando vita a una nuova esperienza d’integrazione sociale e culturale.
Riteniamo che utilizzando un approccio sintetico ed olistico capace di tenere insieme e valorizzare le differenze avremo uno sviluppo della società sempre più al passo coi tempi.
Come mezzo per veicolare i valori del progetto è stato identificato il linguaggio universale della musica. Le attività musicali sono potentissimi strumenti di educazione non-formale che ci offrono la possibilità di lavorare con gruppi eterogenei, con forti differenze di età, caratteristiche psico-fisiche o livello d’istruzione.

Chi siamo?

Francesca (30 anni), Violetta (30 anni) e Ivan (34 anni) si sono conosciuti a Parma grazie alla comune passione per la musica e l’educazione. Ivan insegna pianoforte in diverse scuole e si è occupato di laboratori musicali per adulti e bambini con bisogni speciali. Francesca si sta laureando in medicina ed è particolarmente interessata al ruolo degli aspetti psicologici ed emozionali nei processi di guarigione. Violetta è un’educatrice che si è occupata di progetti d’integrazione attraverso l’educazione non formale collaborando con diverse associazioni ed enti.
Da una chiacchierata in amicizia è nata l’idea di lavorare sul tema dell’integrazione sociale e culturale attraverso attività musicali che agiscano a livello emotivo sui partecipanti ma anche sul pubblico. Da qui nasce la ricerca di un finanziamento per portare avanti questo progetto nato un po’ per caso.

Contatti: Violetta Truden violettatruden@gmail.com

Perchè lo facciamo?

Gli anziani non sempre riescono a vivere la dimensione sociale, alcuni perché non hanno parenti con del tempo da dedicargli, altri costretti dalle condizioni fisiche. Situazioni simili portano gli anziani a diventare passivi, a isolarsi e perdere il proprio ruolo sociale.
Attraverso interventi che riproducano il senso di normalità nello stare con gli altri e attività d’intrattenimento costruite ad hoc, oltre che al bisogno di integrazione sociale è possibile concorrere al mantenimento delle facoltà residue degli anziani.
Lo stare con gli altri in questo progetto si realizza nell’incontro con i bambini dai 6 ai 10 anni.
I bambini rappresentano una seconda categoria di soggetti portatori di bisogni, in particolar modo educativi. Attraverso l’incontro con gli anziani i bambini avranno la possibilità di imparare storie, canti e tradizioni del passato, farle proprie e trarne insegnamenti utili per il loro futuro.
Gli obiettivi generali del progetto sono:
– Aumentare le occasioni di incontro e scambio intergenerazionale
– Favorire i processi di socializzazione per combattere l’esclusione sociale
– Concorrere al mantenimento della memoria degli anziani e alla trasmissione culturale tra generazioni
– Incoraggiare l’espressione personale e la comunicazione attraverso la musica
– Realizzazione di un documentario finalizzato a trasmettere le emozioni dei partecipanti

Cosa ci aspettiamo?

Tipicamente la socializzazione degli individui avviene con una trasmissione dei saperi che va dalle generazioni più anziane verso le generazioni più giovani in direzione univoca. Con questo progetto vogliamo proporre un modello di socializzazione, quindi d’integrazione culturale, alternativo a quello classico in cui la memoria degli anziani possa incontrarsi con l’immaginario infantile attuale. Le differenze tra le generazioni verranno valorizzate e sintetizzate in un messaggio musicale.
Alla fine di quest’esperienza ci aspettiamo che gli anziani si percepiscano parte integrante del contesto sociale e culturale in cui vivono e che i bambini coinvolti imparino a relazionarsi in modo positivo con gli anziani considerandoli degli “alleati” nella costruzione del proprio futuro.
Attraverso questo progetto saranno:
Coinvolti circa 50 partecipati e 10 figure professionali tra operatori, educatori, esperti e responsabili
Realizzati 32 incontri e almeno 1 concerto pubblico
Coinvolti circa 150 spettatori
Messi a conoscenza del progetto circa 5000 persone attraverso i social
Video-documentate le fasi dell’esperienza
Recuperate le memorie dei partecipanti che verranno digitalizzate e rese accessibili a tutti
Coinvolte le realtà locali e le cooperative del territorio che operano nel settore sociale

Quanto ci serve da ThinkBig? EUR 26.800,00

Al BalcÓn

All’uscio

B.R.A.C.I.

Cantieri Culturali

Ci sono anch’io

Cinema & Gestalt

Compety

Distopie

Drinkit

Entra in gioco!

EquaMente

Excurious Path

Fatto a Parma

Fleople.com

Fuori dal Coro

Guide Junior

Gustiamoci!

Human Books

Idee in LUP

Il Fontanone

ImproveOltretorrente

ImPRoving our city

In strada caduti in strada rinati

Insure Space

L’astronave di Babu

Langhirano – la Città del Vino

Leggende e sentieri d’Appennino

Logos P.E.C.

Luoghi in Comune, generazioni connesse

Monte Fuji

MU.DI.CO.

Officina “Cre-arti”

Panchina Post Pandemica

Panes – Mixing Cultures

Parma Positiva

Parma Street Art Festival

Parma Tales

Persona

Pianta.me

Profashion

Quartieri d’arte

Radici Ibride

Residenza d’Artista

Sliding Doors

Social Circus

Society

Storie di Coraggio

Storie fatte in casa

Tango terapia di gruppo

TANGRAM

Teatro Migrante

Torniamo al NOI

Trame (tra me e te)

Tutto per un corno

Ventie20

Vertical Farming Education

vie di pASSAGGIO

With Me

WorkAround