fbpx

BIBO - competenze in rete per la genitorialità

BIBO

Cosa facciamo?

La proposta progettuale intende sviluppare una piattaforma digitale interamente dedicata ai bisogni dell’infanzia. In particolare, si vuole realizzare uno strumento che sia di aiuto alle famiglie con bambini di età compresa tra gli 0 ed i 13 anni e al contempo un’opportunità di impiego regolarmente retribuito per particolari categorie di professionisti. Tramite web, le famiglie potranno facilmente ed in modo totalmente sicuro essere guidate nella scelta di un educatore qualificato e con esperienza nel mondo dell’infanzia, che sia in grado di provvedere sia ai bisogni primari di cura, sia alla progettazione e realizzazione di percorsi educativi individualizzati, specifici per l’età, i bisogni e le caratteristiche del bambino, tutto ciò anche in ambiente domestico ed in totale sicurezza. Questa piattaforma digitale vuole avvalersi inoltre della partecipazione di ulteriori figure professionali qualificate (nutrizionisti, psicologi, psicomotricisti, logopedisti…) che possano offrire consulenze specializzate sia in presenza, sia da remoto. La caratteristica alla base di questo progetto è un forte radicamento sul territorio provinciale, in grado di garantire un servizio capillare che possa diventare anche occasione di scambio e confronto tra genitori e tra genitori e professionisti, anche nell’ottica di realizzazioni di workshop, percorsi ludici e artistici ed esperienze educative a misura di bambino, ma con una forte valenza sociale e culturale.

Chi siamo?

Il gruppo è composto da una docente di scuola dell’infanzia, dottoressa in Scienze dell’Educazione e dei processi formativi, da un architetto coinvolto da anni nel mondo delle web radio e della radio universitaria di Parma e da un neopapà architetto.
L’idea progettuale nasce dall’interesse, comune ai tre membri del gruppo, di conciliare l’utilizzo delle nuove tecnologie alla loro valenza potenzialmente sociale.
Giovanna Baghino: Nata l’11/02/1993, educatrice per l’infanzia e dottoressa in Scienze dell’Educazione e dei processi formativi, iscritta al 3° anno di Scienze della Formazione primaria, docente di scuola dell’infanzia ed insegnante qualificata di danza classica. Vive a lavora a Parma.
Andrea Concari: Nato il 16/10/1987, Dottore Magistrale in Architettura, speaker, autore e tecnico presso la radio universitaria di Parma. Vive e lavora a Parma.
Marcello Pagani: Nato il 03/06/1984, architetto libero professionista ed insegnante di sostegno in scuola secondaria di primo grado. Vive e lavora a Parma.

Contatti: Marcello Pagani pgn.mcl@gmail.com

Perchè lo facciamo?

Il progetto nasce con l’intento di rispondere al sempre più crescente bisogno, da parte delle famiglie, di essere supportate e aiutate attivamente nel complesso compito della genitorialità. Al tempo stesso si intende rispondere alla necessità di professionisti dell’età dello sviluppo, di essere coinvolti in iniziative dedicate all’infanzia con la garanzia di un riconoscimento effettivo delle loro capacità e competenze.
Il periodo storico che stiamo vivendo richiede ai genitori lavoratori una sempre maggiore disponibilità a ridefinire i propri orizzonti lavorativi, spesso con variazioni di orari o di mansioni, e la necessità di figure di riferimento per l’educazione tout-court dei figli risulta quindi sempre più importante. Troppo spesso però i rapporti lavorativi tra genitori e baby sitter si declinano in forme di lavoro non regolamentate che sviliscono la professionalità e la formazione dell’educatore professionale e che non offrono reali prospettive di progettazione di interventi educativi mirati ed individualizzati alle famiglie.
L’obiettivo principale del progetto è quello di realizzare una rete di collaborazioni tra famiglie e professionisti dell’infanzia, fortemente radicata sul territorio di Parma e della sua provincia, che rappresenti non solo una mera piattaforma di ricerca di baby-sitter, ma che garantisca una vera e propria co-progettazione di interventi dedicati ed un’opportunità di confronto e scambio per le famiglie.

Cosa ci aspettiamo?

Tra i principali fattori di innovazione del progetto vi è il coinvolgimento di differenti figure professionali che operano nel mondo dell’infanzia, al fine di creare una vera e propria rete a forte carattere territoriale, quindi in grado di cogliere e rispondere ai bisogni reali e specifici della comunità a cui intende rivolgersi.
La possibilità di poter contare sulla collaborazione, tramite consulenze individuali o webinar organizzati, di specialisti di logopedia, psicomotricità, psicologia e nutrizione, può divenire per le famiglie una preziosa opportunità di supporto e di acquisizione di maggiore consapevolezza.
In aggiunta: la possibilità per le famiglie di poter avvalersi di educatori formati e specializzati nell’infanzia, può rappresentare un’occasione di condivisione educativa degli obiettivi e delle intenzioni che si intende realizzare, garantendo al tempo stesso flessibilità negli orari, di concerto con le esigenze familiari.
Dal punto di vista comunitario, la piattaforma vuole configurarsi come una rete tra famiglie e professionisti e tra genitori e genitori, volta alla realizzazione di quella auspicata solidarietà educativa per il supporto alla genitorialità.

Quanto ci serve da ThinkBig? EUR 50.000,00

Al BalcÓn

All’uscio

B.R.A.C.I.

Cantieri Culturali

Ci sono anch’io

Cinema & Gestalt

Compety

Distopie

Drinkit

Entra in gioco!

EquaMente

Excurious Path

Fatto a Parma

Fleople.com

Fuori dal Coro

Guide Junior

Gustiamoci!

Human Books

Idee in LUP

Il Fontanone

ImproveOltretorrente

ImPRoving our city

In strada caduti in strada rinati

Insure Space

L’astronave di Babu

Langhirano – la Città del Vino

Leggende e sentieri d’Appennino

Logos P.E.C.

Luoghi in Comune, generazioni connesse

Monte Fuji

MU.DI.CO.

Officina “Cre-arti”

Panchina Post Pandemica

Panes – Mixing Cultures

Parma Positiva

Parma Street Art Festival

Parma Tales

Persona

Pianta.me

Profashion

Quartieri d’arte

Radici Ibride

Residenza d’Artista

Sliding Doors

Social Circus

Society

Storie di Coraggio

Storie fatte in casa

Tango terapia di gruppo

TANGRAM

Teatro Migrante

Torniamo al NOI

Trame (tra me e te)

Tutto per un corno

Ventie20

Vertical Farming Education

vie di pASSAGGIO

With Me

WorkAround