La chiamata di idee sarà un viaggio attraverso diverse fasi, lungo tutto il percorso creativo che dall’idea porta al progetto finale e alla sua realizzazione. Premiamo le idee innovative, certo, ma a patto che vengano trasformate in progetti concreti

Ci sono sette gradi di separazione, sette fasi, se preferite, dall’avvio di ThinkBig al suo ultimo giorno di vita. Un percorso, una volata per chi prenderà parte alla chiamata di idee, per non lasciare niente al caso e seguire passo passo l’idea, dalla culla al suo accompagnamento nella vita reale. Come? Lungo tutte le fasi indicate di seguito

Fase 1 A partire dal 24 settembre 2018 e fino al 3 novembre 2018 (PROROGA al 18 novembre) è possibile inviare la propria idea compilando la scheda di partecipazione relativa alla linea di finanziamento scelta al link www.thinkbigparma.ir/invia-la-tua-idea. Tutte le proposte ricevute saranno pubblicate.

Fase 2 – Dal 19 al 30 novembre la community online potrà votare, secondo le modalità che saranno specificate sul sito, le proposte giudicate migliori. La proposta più votata per ciascuna linea di finanziamento, purché in possesso dei requisiti formali richiesti dal bando, sarà ammessa
di diritto alla fase della progettazione esecutiva.

Fase 3 – Entro il 21 dicembre 2018 la Commissione pubblicherà l’elenco completo delle idee ammesse alla fase della progettazione esecutiva per entrambe le linee di finanziamento. L’elenco conterrà le due proposte più votate dalla community online fra quelle giudicate finanziabili dalla Commissione.

Fase 4 – I referenti di tutte le idee selezionate saranno invitati a un incontro di due giorni a Parma,
in programma il 14 e 15 gennaio 2019. L’incontro sarà un’occasione di conoscenza, confronto
e lavoro sulle idee progettuali tra i partecipanti selezionati e la Commissione e sarà propedeutico alla fase di progettazione esecutiva.

Fase 5 – Entro l’8 febbraio 2019, seguendo le istruzioni presenti sul sito www.thinkbigparma.it, sarà possibile inviare la documentazione richiesta per la progettazione esecutiva delle idee candidate al finanziamento.

Fase 6 – Entro il 28 febbraio 2019, la Commissione pubblicherà la graduatoria definitiva dei progetti ammessi a finanziamento.

Fase 7 – Entro il 31 marzo 2019 si stipuleranno specifici accordi di sviluppo con gli autori dei progetti finanziati e si potrà quindi avviare la fase esecutiva. I progetti dovranno prevedere una durata massima di 12 mesi dalla data di stipula dell’accordo. Per tutta la durata dei progetti, il gruppo di lavoro della Fondazione Cariparma e della LUdE sosterrà i giovani impegnati a sviluppare il lavoro sul territorio.